Caricamento...

L’idroterapia di Kneipp

a cura di Costantino Iliopulos

L’acqua e’ vita, e per secoli la gente si e’ recata alle sorgenti della Terra per rivitalizzarsi

kneippLe origini dell’Idroterapia di Kenipp

Nel XIX secolo Sebastian Kneipp (1821 – 1897) riconobbe il valore dell’acqua nella rigenerazione di un corpo stanco e malato e sviluppò un sistema che possiamo facilmente utilizzare in casa anche oggi allo scopo di:

  • alleviare lo stress

  • migliorare la circolazione

  • sostenere il sistema immunitario

  • sentirci giovani e pieni di vitalità

  • curare le emicranie

  • ridurre i problemi di artrite

  • correggere i disturbi digestivi

  • favorire il sonno

  • migliorare la vita sessuale

È lecito pensare che l’idroterapia sia oggi ancora più importante di quanto non fosse ai tempi di Kneipp!

Questa terapia consiste in qualcosa di più che fare il bagno nel modo giusto.

Kneipp sviluppò una filosofia integrale mente-corpo che mira a una vita equilibrata.

I suoi “cinque pilastri” comprendono l’idroterapia, la farmacia della natura ossia la fitoterapia, il cibo come medicina ossia l’alimentazione naturale, la necessità di movimento e l’armonia spirituale.

L’Idroterapia di Kneipp cercava l’equilibrio tra tutti gli elementi della vita di ciascun essere umano. La sua saggezza è per noi più indispensabile che mai.

Quali sono i principali trattamenti dell’Idroterapia di Kneipp?

  • Bagno alterno alle gambe

  • Bagno alterno alle Braccia

  • Bagno da seduto fermo

  • Frizione fredda

  • Getto alterno alle gambe

  • Cataplasma di terra o argilla

  • Compressa fredda

  • Fasciatura corta fredda

  • Fasciatura fredda alle gambe

Kneipp riteneva che la maggioranza delle malattie fosse dovuta alla presenza di sostanze tossiche nel sangue (tossine, scorie, residui metabolici, ecc) oppure alla cattiva circolazione (es. sudare poco, non espellere tossine).

Ha combinato con grande maestria la pratica dell’idroterapia e l’uso delle piante medicinali. Ha riscoperto l’uso del fango e dell’argilla, procedimento usato nell’antichità e nel medioevo. Ha scritto diversi libri. Il più famoso è “la mia cura idroterapica”.

Oltre 100 diverse applicazioni possono essere eseguite con mezzi semplici anche a casa propria. Gli esercizi raccomandati da S. Kneipp per rafforzare le difese del nostro organismo sono stati confermati non solo dall’esperienza empirica, ma anche dalla ricerca scientifica.

L’idroterapia di Kneipp offre una larga scelta per l’autoterapia. Per esempio i disturbi del sonno e della digestione, due dei più comuni malesseri si possono eliminare in molti casi con semplici applicazioni di Kneipp, così si può evitare un eccessivo consumo di farmaci.

Acqua e movimento, come stimoli naturali, sono molto adatti per ridare all’uomo dei nostri giorni più sensibilità corporea. Le sensazioni di benessere, freschezza, rilassamento e piacevole calore,provocate dalle applicazioni Kneipp, si comportano come un “bio-feedback” (=ci sentiamo bene). Esse portano ad una aumentata sensibilità per i processi equilibratori e regolatori.

Da queste esperienze sensorie può risultare una maggiore attitudine ad un comportamento più responsabile verso la propria salute o, se necessario, verso una forma di terapia naturale. Non si deve però dimenticare che alcune applicazioni richiedono una buona dose di autocontrollo. Il riferimento riguarda gli esercizi o pratiche che aumentano le difese del proprio corpo. Mai tuttavia si deve trattare solo di “eroismo dell’acqua fredda”. Il benessere dopo una applicazione è il segno più sicuro che il tipo e la intensità sono stati usati giustamente.

 

Altri articoli interessanti…

2020-03-16T17:29:01+01:00